menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Furto alla Benetton di Foggia: la polizia interviene e arresta due uomini con le mani nel sacco

Il colpo è andato male per due pregiudicati, arrestati degli agenti della Squadra Volanti di Foggia. Si tratta di Cristian Frison di 30 anni e Rachid El Zoui di 10 anni più grande: risponderanno di furto aggravato in concorso

Entrano nel megastore Benetton di corso Vittorio Emanuele, a Foggia, e cercano di fuggire con merce rubata per un valore di circa 500 euro. Il colpo, però, è andato male per due pregiudicati, entrambi individuati ed arrestati degli agenti della Squadra Volanti della questura di Foggia. Si tratta di Cristian Frison di 30 anni e Rachid El Zoui di 10 anni più grande: entrambi dovranno rispondere del reato di furto aggravato in concorso.

Il fatto è successo alle 18 di ieri, quando gli agenti sono stati allertati dalla Centrale Operativa: due dipendenti dell'attività commerciale, dopo aver notato due persone all’interno dell’esercizio commerciale aggirarsi con fare sospetto, hanno segnalato alla Volante la loro presenza. La pronta risposta della polizia ha permesso di bloccare ed identificare immediatamente i due uomini, uno dei quali ancora all'interno del negozio.

L’intervento degli operatori ha permesso di recuperare la busta con la merce, per un valore di 500 euro circa, dalle mani dei due malfattori dopo che questi oltrepassassero le barriere antitaccheggio. La merce è stata subito restituita. Frison è stato sottoposto agli arresti domiciliari, mentre il El Zoui, in Italia senza fissa dimora, è stato tradotto presso la locale casa circondariale, entrambi a disposizione della Procura della Repubblica di Foggia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Centinaia di studenti rispondono 'presente', ritorno in classe oltre le previsioni. Goduto: "Ma non è la scuola dei nostri sogni"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento