Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Foggia, litiga con il fratello malato e lo ferisce con un cacciavite: arrestato

E' accaduto al Rione Candelaro. Il ragazzo arrestato ha ottenuto gli arresti domiciliari. La ferita della vittima è stata giudicata guaribile in 15 giorni

Un 26enne residente al Rione Candelaro è stato arrestato dalla polizia per aver aggredito e ferito il fratello, che da qualche tempo è in cura presso il Centro di igiene mentale, con un cacciavite conficcandoglielo ad un fianco. Il ragazzo, ora, ha ottenuto gli arresti domiciliari.

Intervenuta sul posto, la polizia ha ricostruito l’accaduto: dopo un violentissimo diverbio scaturito per cause in corso d’accertamento, il ragazzo ha tirato fuori l'arma da un cassetto e colpito il fratello 28enne, che è stato trasportato e medicato al Pronto Soccorso. La ferita della vittima è stata giudicata guaribile in 15 giorni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foggia, litiga con il fratello malato e lo ferisce con un cacciavite: arrestato

FoggiaToday è in caricamento