Ai domiciliari per rapina, scappa di casa per andare dalla nonna

Dopo aver litigato con i genitori, un 41enne di Foggia ha raggiunto l'appartamento della nonna. I militari lo hanno rintracciato e arrestato. L'uomo ha ugualmente beneficiato dei domiciliari, ma dalla nonna

Il 41enne protagonista dell'episodio

Non è il primo e probabilmente non sarà nemmeno l’ultimo caso di evasione dalla misura degli arresti domiciliari nel capoluogo dauno.

Un 41enne (S.G. le iniziali), detenuto ai domiciliari per una rapina compiuta a Parma nel 2011, si è reso protagonista di un episodio curioso.

Dopo aver litigato con i genitori, l’uomo si è recato presso l’abitazione della nonna dove è stato rintracciato dai militari dell’Aliquota Radiomobile che lo avevano cercato invano in casa.

Essendosi allontanato senza autorizzazione, è stato arrestato e portato in caserma. Ha ugualmente beneficiato dei domiciliari presso l’appartamento, questa volta della nonna.

CASI SIMILI - Non è questo l'unico caso curioso di evasione. C'è il cerignolano che si è recato in caserma chiedendo di andare in carcere perchè la madre non gli permetteva di fumare in casa oppure quello dei due ragazzi sorpresi a giocare a carte per vincere la noia dei domiciliari.

Ma c'è stato anche chi ha fatto la proposta di andare in carcere insieme alla sua ragazza, appena arrestato per evasione, o chi invece era uscito di casa esclusivamente per comprare delle birre.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • Smantellata organizzazione mafiosa: 48 arresti nel blitz 'Gran Carro', misure cautelari anche in provincia di Foggia

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

  • Coronavirus, altri 13 morti in Puglia: i nuovi contagi sono 772

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento