Sorpreso fuori casa malgrado i domiciliari, si giustifica: “Stavo comprando il latte per mia madre”

Un 34enne foggiano è stato arrestato dagli uomini del reparto Volanti, nella zona Carmine Vecchio. All'arrivo degli agenti per un controllo, l'uomo non era in casa

Gli agenti dell'Ufficio Volanti hanno arrestato un 34enne foggiano per evasione dai domiciliari. È accaduto in zona Carmine Vecchio, dove gli agenti si erano recati per un controllo. All'arrivo della Polizia, l'uomo non era presente in casa, ed è stato individuato poco dopo in Piazza del Carmine. Una volta fermato, agli agenti l'uomo ha cercato di giustificare la sua assenza riferendo di essere uscito per comprare il latte al supermercato, da consegnare poi alla madre, residente in zona. 

Al termine delle operazioni di rito, l'uomo è stato arrestato per evasione e condotto presso il carcere di Foggia a disposizione dell'Autorità giudiziaria. 

Inoltre, nella giornata di ieri, gli agenti del reparto Volanti, del reparto Prevenzione Crimine, della Polizia Amministrativa, del reparto Mobile di Bari, unitamente ai Militari dell’Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza e del personale della Polizia Municipale hanno svolto un servizio di controllo preordinato, al Quartiere Ferrovia, in ottemperanza all’ordinanza del Questore di Foggia.

Le pattuglie, coordinate dal Funzionario dell’Ufficio Volanti, sono state dislocate nei punti nevralgici per l’attuazione dei posti di controllo, altre pattuglie appiedate hanno effettuato controlli a persone e ad esercizi commerciali.

Nel corso del servizio sono stati oggetto di controlli amministrativi tre esercizi commerciali, due siti in Via Podgora ed uno sito in Via Piave. Gli stranieri controllati sono risultati quasi tutti in regola con il permesso di soggiorno, ma per sei di queste persone si è reso necessario l’accompagnamento presso gli Uffici della Questura per notifiche inerenti al rinnovo del permesso di soggiorno per richiesta asilo.

Un cittadino della Guinea, di anni 40 è risultato destinatario di un decreto di espulsione con accompagnamento alla frontiera e contestuale ordine del Questore. Il predetto è stato deferito alla competente Autorità Giudiziaria per non aver ottemperato all’ordine del Questore a lasciare il territorio nazionale ed è stato messo a disposizione dell’Ufficio Immigrazione, che ha provveduto a notificare al predetto, un provvedimento di espulsione con accompagnamento alla frontiera.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel corso del servizio sono controllate 147 persone, di cui 51 stranieri e 25 pregiudicati, controllati 65 veicoli ed elevate 12 contravvenzioni in violazione al Codice della Strada.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ultima ora: rinvenuto cadavere di un uomo

  • Francesco è "grave ma stabile", altre ferite compatibili con un'arma da taglio: è caccia agli autori della violenta rapina

  • Regionali Puglia 20 - 21 settembre: come si vota

  • Referendum costituzionale 20 - 21 settembre: cosa e come si vota

  • Foggia, furto choc nella sede elettorale della Parisi-De Sanctis: rubata pistola a finanziere, forse è stato narcotizzato

  • Ultima ora: violenta rapina in un bar di Foggia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento