Hashish in cucina, eroina e cartucce da caccia in bagno: 'Falchi' in via Castellino, arrestato 31enne

E' quanto scoperto dagli agenti della squadra mobile di Foggia - Gruppo Falchi, all'interno di una abitazione in via Castellino, riconducibile ad un 31enne del posto, arrestato in flagranza di reato

Il materiale sequestrato

Nascondeva un cospicuo quantitativo di stupefacente e tutto il necessario per il suo confezionamento in casa. E' quanto scoperto, nella giornata di ieri, dagli agenti della squadra mobile di Foggia - Gruppo Falchi, all'interno di una abitazione in via Castellino, a Foggia.

Per il fatto, la polizia ha arrestato, in flagranza di reato, il 31enne Costantino Gesualdi, cui è riconducibile l'abitazione. L'attività rientra nel contesto di un servizio finalizzato al contrasto dei reati inerenti il traffico e lo spaccio di sostanze stupefacenti, caratterizzato da mirati servizi di appostamento ed osservazione a distanza

Così, gli agenti hanno eseguito una perquisizione domiciliare in via Castellino, nel corso della quale sono stati recuperati nel pensile della cucina due pani di hashish per un peso complessivo di 175 gr, oltre a tutto il materiale idoneo al confezionamento delle singole dosi: due bilancini di precisione, due spatole in acciaio, due coltelli intrisi di sostanza stupefacente, un lama di cutter, tre buste di cellophane trasparente.

La perquisizione è proseguita con estrema perizia da parte dei poliziotti e ha permesso di rinvenire all’interno del bagno, in un mobile, dieci involucri di nastro da imballaggio, contenenti complessivamente 214 gr. di eroina, oltre a tre cartucce da caccia calibro 12. Tutto il materiale è stato sottoposto a sequestro penale. Alla luce di quanto constatato, Gesualdo è stato arrestato e, dopo le formalità di rito, associato presso la Casa Circondariale di Foggia a disposizione della Procura della Repubblica di Foggia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento