Caos in un appartamento, giovane coppia non gradisce la visita dei 'Falchi' e reagisce male: nascondevano droga ovunque

L'operazione rientra nel contesto di una attività finalizzata al contrasto dei reati inerenti il traffico e lo spaccio di stupefacenti. Alla vista degli agenti i due si sono scagliati contro gli operatori: risponderanno anche di resistenza e violenza a pubblico ufficiale

Immagine di repertorio

Dovrà rispondere dei reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, detenzione di munizionamento di arma comune da sparo, resistenza e minacce a pubblico ufficiale un giovane pregiudicato 28enne arrestato dagli agenti del Gruppo Falchi. Stessi reati per i quali è indagata in stato di libertà anche la compagna, foggiana di 23 anni.

L'attività rientra nel contesto di una attività info-investigativa finalizzata al contrasto dei reati inerenti il traffico e lo spaccio di sostanze stupefacenti

In particolare, i poliziotti del Gruppo Falchi della Squadra Mobile hanno raggiunto l’abitazione della coppia, all'interno della quale vi era anche un giovane estraneo al nucleo familiare. Alla vista della polizia e alla notizia di un imminente perquisizione, gli stessi hanno opposto resistenza agli agenti.

L'uomo, infatti, si è scaggliato contro il personale di polizia afferrando gli agenti e proferendo al loro indirizzo ingiurie e minacce; mentre la donna, con il medesimo intento, si è avvinghiata agli agenti in quel momento impegnati a contenere l’escandescenza del compagno. 

Nel corso della perquisizione gli agenti hanno rinvenuto nel vano cucina, riposta in alcuni pensili a nicchia e in tutta evidenza, una custodia porta occhiali di colore nero, al cui interno erano custoditi complessivamente 34  involucri contenenti hashish, per un peso di 62,92 grammi ; un pezzo di hashish del peso di 4,40 grammi; una pochette beige contenente 8 buste di cellophane con all'interno marijuana per un peso di 29,20 grammi.

I poliziotti hanno recuperato un barattolo in vetro contenente marijuana del peso di 32,81 grammi; 2 bilancini di precisione perfettamente funzionanti; 6  lame da cutter intrise di sostanza stupefacente; un contenitore in plastica contenente altre 2  lame per cutter inutilizzate; un grinder per triturare la sostanza stupefacente; oltre ad altro materiale idoneo per il confezionamento delle singole dosi di droga.

Sopra un’angoliera con porta di vetro è stato rinvenuto un pezzo di hashish del peso lordo di 95 grammi. All’interno dello stesso mobile c'erano due cartucce per pistola inesplose. Sequestrata anche una somma di denaro di oltre 1000 euro quale presumibile provento di attività illecita.

Attese le risultanze dell’esame narco-test cui le sostanze stupefacenti rinvenute sono state sottoposte e la flagranza del reato di detenzione di differenti tipi di sostanza stupefacenti (gr. 162,32 di hashish e gr. 62,55 di marijuana), il 28enne è stato tratto in arresto e su disposizione del P.M. di turno associato presso la Casa Circondariale di Foggia a disposizione dell’autorità competente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

  • Saturimetro: cos'è e quali sono i modelli migliori in commercio

Torna su
FoggiaToday è in caricamento