Cronaca

Foggia, ruba portafogli della zia e le punta un coltello alla gola: arrestato

E’ accaduto tre mesi fa nell’abitazione della donna. Per questo motivo un 42enne foggiano è stato arrestato e tradotto in carcere

Il 42enne arrestato

Il personale della Sezione Antirapina della Squadra Mobile del capoluogo dauno ha proceduto all’arresto del pregiudicato Fernando Valerio, classe 1971, eseguendo un'ordinanza di applicazione della misura cautelare in carcere emessa dal GIP presso il Tribunale di Foggia - poiché ritenuto responsabile di rapina aggravata commessa lo scorso 4 marzo.

Gli agenti di polizia, dopo accurate indagini, hanno scoperto che l’uomo si era introdotto nell’abitazione della nonna, sottraendo il portafogli della zia che era appoggiato sul comodino della camera da letto e che conteneva la somma di 600 euro. Accortasi del furto, la donna ha cercato di fermare il 42enne, ma nel tentativo di bloccarlo, l’uomo le ha puntato un coltello alla gola, minacciandola e facendosi strada per guadagnare l’uscita.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foggia, ruba portafogli della zia e le punta un coltello alla gola: arrestato

FoggiaToday è in caricamento