Martedì, 16 Luglio 2024

In viaggio con 150 kg di droga, incrocia la polizia e scappa (ma perde il cellulare): rintracciato e arrestato

Vincenzo Pugliese, 38enne nato a Fasano, è stato sottoposto a fermo di P.G. a seguito di un intervento condotto dagli agenti  della Squadra di Polizia Giudiziaria del Compartimento Polizia Stradale di Bari e dalla Sottosezione Polizia Stradale di Trani

Erano le 14 di martedì scorso quando una pattuglia della Polizia Stradale di Trani, mentre percorreva il tratto autostradale Bari-Napoli, poco prima del casello di Cerignola, ha notato che il conducente di un Fiat Doblò, accortosi della loro presenza, ha proseguito velocemente la marcia al fine di sottrarsi al controllo; dopo un breve inseguimento, l’uomo è sceso velocemente dal mezzo, abbandonandolo pericolosamente con il motore acceso, ha scavalcato una rete metallica e si è dato alla fuga.

All’interno del vano di carico del furgone sono stati rinvenuti 9 parallelepipedi di cellophane, di varie dimensioni, contenenti ben 150 kg di marijuana. I poliziotti, a seguito di accurati controlli, hanno rinvenuto lo smartphone del fuggitivo, perso durante la fuga e sottoposto a sequestro.

L’immediata attività d’indagine ha consentito agli investigatori della Polstrada di Bari  di identificare il possessore che, a seguito di mirate ricerche condotte in collaborazione con i poliziotti della Sezione Polizia Stradale di Brindisi e della Sottosezione Polizia Stradale di Fasano, è stato rintracciato nella città di Fasano. Nonostante un nuovo tentativo di fuga, il 38enne è stato bloccato e tratto in arresto. L’uomo è ora ristretto presso il carcere di Brindisi.
 

Video popolari

FoggiaToday è in caricamento