Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca Vico del Gargano

Minacciato di morte per 600 euro, anziano disperato denuncia il figlio violento: scatta l'arresto in 'Codice Rosso'

E' successo a Vico del Gargano. L'uomo, 38enne con gravi precedenti di polizia, dovrà rispondere dei reati di estorsione continuata e rapina, commessi nel periodo giugno – agosto 2021

Minaccia di morte il padre per estorcergli 600 euro, anziano denuncia tutto ai carabinieri: figlio violento arrestato in 'Codice Rosso' a Vico del Gargano.

In particolare, i carabinieri hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Foggia, su proposta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di un 38enne vichese, con gravi precedenti di polizia, resosi responsabile dei reati di estorsione continuata e rapina, commessi in Vico del Gargano nel periodo giugno – agosto 2021.

Le indagini, dirette dalla Procura dauna e condotte dai carabinieri, hanno avuto origine dalla denuncia di un 79enne vichese, che nel luglio scorso ha confessato di essere sottoposto ad estorsione da parte del figlio, che minacciandolo di morte, lo costringeva a consegnargli, frequentemente 50 euro, fino a giungere alla somma complessiva di 600 euro.

La vittima, atterrita, per cercare di sottrarsi alle minacce era costretta a trasferirsi nell’abitazione di un altro figlio, ma si è reso conto che l’unico modo per uscirne era chiedere aiuto denunciando le intimidazioni subite.

In questi giorni, le indagini, dirette dalla Procura e condotte dai carabinieri, hanno dato luogo all’adozione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale di Foggia, nei confronti del 38enne vichese, che resosi responsabile dei reati di estorsione continuata e rapina, è stato associato alla Casa Circondariale locale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minacciato di morte per 600 euro, anziano disperato denuncia il figlio violento: scatta l'arresto in 'Codice Rosso'

FoggiaToday è in caricamento