rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Monte Sant'Angelo

Il capo dei 'Montanari' vìola le prescrizioni della sorveglianza speciale: per Miucci si aprono le porte del carcere

L’uomo, 36enne di Monte Sant’Angelo, è stato arrestato dai carabinieri e dovrà scontare un periodo di detenzione di 18 mesi

Viola le prescrizioni della sorveglianza speciale: per Enzo Miucci si aprono le porte del carcere. L’uomo, 36enne di Monte Sant’Angelo, è stato arrestato dai carabinieri e dovrà scontare un periodo di detenzione di 18 mesi.

Miucci è ritenuto elemento di vertice del clan dei Montanari e, per gli inquirenti, è l’uomo che, al momento, tiene le fila del clan Li Bergolis. Recentemente fu processato per aver favorito la latitanza di Franco Li Bergolis; nel nuovo scacchiere di alleanze e confederazioni criminali, Miucci risultava essere vicino al viestano Girolamo Perna, ultima vittima della sanguinosa guerra di mafia sul Gargano.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il capo dei 'Montanari' vìola le prescrizioni della sorveglianza speciale: per Miucci si aprono le porte del carcere

FoggiaToday è in caricamento