Cronaca Centro - Cattedrale / Corso Vittorio Emanuele

Tentato furto al caveau del Banco di Napoli: arrestato il quinto componente della banda

Elio Maccione è stato arrestato dagli agenti della sezione antirapina della squadra mobile di Foggia. E’ responsabile anche della rapina a un autotrasportatore di farmaci

E’ stato individuato e catturato nell’appartamento di un altro pregiudicato di Foggia, dove aveva trovato rifugio, Elio Maccione, sfuggito all’esecuzione di misura cautelare in carcere emesso il 13 ottobre scorso dal Gip Carusillo su richiesta del PM Pensa, nell’ambito dell’operazione ‘Double Key’.

Nella giornata di ieri – a seguito di un’accurata attività info-investigativa e di intuizione da parte del personale della Squadra Mobile, il 58enne veniva rintracciato in un appartamento della periferia est del capoluogo dauno dal personale della sezione antirapina.

In concorso con altre persone si era reso responsabile di tentato furto aggravato al Banco di Napoli di Corso Vittorio Emanuele e di rapina a mano armata con sequestro di persona ai danni di un autoveicolo che trasportava farmaci. Maccione, dopo le formalità di rito, è stato associato alla casa circondariale di via delle Casermette.

IL VIDEO: LA CHIAVE FA CILECCA

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentato furto al caveau del Banco di Napoli: arrestato il quinto componente della banda

FoggiaToday è in caricamento