Ai domiciliari (con permesso di uscita), viene beccato dai poliziotti con la droga in casa: in manette pregiudicato foggiano

L'intervento degli agenti del Gruppo Falchi, al termine di una approfondita perquisizione nell'abitazione dell'uomo. Nel balcone della cucina nascondeva due pani, mentre altra droga era nascosta nella camera da letto

Nella giornata di ieri, gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Foggia, appartenenti “Gruppo Falchi”, hanno tratto in arresto un 34enne pregiudicato locale, con precedenti specifici, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Nell’ambito di un servizio finalizzato al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, i poliziotti hanno notato transitare in via Sbano un’autovettura Mercedes classe A, con a bordo l’uomo sul lato passeggero.

Un controllo esperito tramite le banche dati, ha evidenziato che il 34enne, già gravato da numerosi precedenti penali per reati in materia di stupefacenti e contro il patrimonio, era sottoposto alla misura degli arresti domiciliari con permesso di assentarsi dalla propria abitazione.

A fronte di tali elementi, gli investigatori hanno eseguito una perquisizione dell’autovettura, che ha dato esito negativo, per poi proseguire l’attività di polizia giudiziaria presso l’abitazione. L’intuizione si è rivelata esatta, tanto che l’accurata perquisizione domiciliare ha consentito il rinvenimento dello stupefacente, occultato all’interno di uno scaffale posto nel balcone della cucina, celato tra materiale vario e contenuto in un involucro in cellophane trasparente.

Gli agenti hanno così potuto accertare la presenza all’interno dell’involucro di due pani di hashish del peso di grammi 100 circa cadauno. Ulteriori controlli hanno infine portato al rinvenimento di altri 22 grammi di hashish, avvolti in un foglio di carta assorbente.

La sostanza stupefacente rinvenuta risultava essere del peso complessivo di grammi 215,75. Inoltre, nella camera da letto, all’interno di un cassetto di un mobile, gli agenti hanno rinvenuto un bilancino di precisione perfettamente funzionante e un coltello a serramanico di lunghezza complessiva di cm. 18 con lama di cm 8 circa intrisa di sostanza stupefacente del tipo hashish.

Assolte le formalità, l’indagato è stato condotto su disposizione del P.M. di turno presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari a disposizione dell’A.G. procedente, in attesa del giudizio direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Tragedia sulla A14: uomo si toglie la vita lanciandosi da un ponte

  • Coronavirus: 30 morti e un contagiato su quattro in Puglia. I nuovi positivi sono 1100 su appena 4100 tamponi

  • Qualità della Vita, Foggia sprofonda all'ultimo posto: ItaliaOggi premia Pordenone

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento