rotate-mobile
Cronaca

Ancora un ordine di carcerazione per Pasquale Moretti, già detenuto a Udine

A carico del 38enne, figlio di Rocco, sono emersi elementi accusatori in concorso con altri indagati, relativi alla detenzione e alla cessione di circa 2 kg di hashish

Gli agenti della polizia hanno eseguito una misura cautelare della custodia in carcere a carico del 38enne foggiano Pasquale Moretti, attualmente detenuto presso la Casa Circondariale di Tolmezzo, in provincia di Udine.

L’uomo, figlio di Rocco Moretti, è ritenuto dagli inquirenti esponente di vertice della batteria “Moretti-Pellegrino-Lanza” facente parte della più nota organizzazione criminale “Società foggiana”. Il Tribunale del riesame di Bari, accogliendo l’appello proposto dal pm della Procura della Repubblica di Foggia, ha emesso la misura cautelare della custodia in carcere.

A carico del predetto, nell’ambito di un’indagine in materia di sostanze stupefacenti, sono emersi elementi accusatori in concorso con altri indagati (alcuni dei quali già tratti in arresto), relativi alla detenzione e alla cessione di circa 2 kg di hashish. In particolare, gli investigatori hanno accertato il coinvolgimento di Pasquale Moretti nella cessione di circa 900 g di hashish, nel gennaio del 2014, e al sequestro di altri 9 pani di hashish per un peso di 900 grammi. L’uomo, lo ricordiamo, fu catturato lo scorso novembre, dopo sei mesi di latitanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora un ordine di carcerazione per Pasquale Moretti, già detenuto a Udine

FoggiaToday è in caricamento