menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Metadone e cucchiai sporchi di cocaina in casa: fratelli foggiani assolti "per non aver commesso il fatto"

I fatti risalgono al 21 gennaio scorso, quando i due foggiani furono arrestati perché nella loro proprietà furono rinvenute tracce di cocaina e alcuni flaconi di metadone. Nella giornata di giovedì la sentenza di assoluzione

Assolti "per non aver commesso il fatto". Si conclude positivamente la vicenda di due fratelli foggiani arrestati lo scorso gennaio con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. 

I fatti risalgono al 21 gennaio scorso quando, nell'ambito delle perquisizioni domiciliari, i carabinieri rinvennero nella proprietà dei due fratelli cucchiai e coltelli sporchi di cocaina, 10 flaconi di metadone e oltre 1.500 euro in banconote di vario taglio. 

Come riferiscono gli avvocati Carlo Alberto Mari e Massimiliano Mari, legali dei due imputati, il procedimento penale che ne è scaturito, celebrato con rito ordinario, si è concluso nella giornata di giovedì scorso con sentenza emessa dal Tribunale di Foggia, in composizione monocratica, che ha decretato l'assoluzione dei due fratelli ritenuti, evidentemente, estranei ai fatti contestati. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Proprietà e benefici delle fave

Attualità

O la si salva o la si uccide

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento