menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Nascondeva 30 reperti archeologici in casa: denunciato incensurato

La Mobile ha arrestato un 40enne per detenzione e spaccio di droga. Denunciati un 35enne e un 41enne

Un arresto per spaccio e due denunce con le accuse - a vario titolo - di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e ricettazione di reperti archeologici e munizioni. E' l'esito dei controlli compiuti nel capoluogo dauno dagli agenti della squadra mobile.

Gli investigatori hanno arrestato un incensurato di 40 anni che nella sua abitazione custodiva 40 grammi di cocaina e 10 grammi di hashish. Un 41 anni, invece, è stato denunciato per esser stato trovato in possesso di alcune dosi di cocaina.

Una trentina di reperti archeologici, in bronzo, piombo e ferro, e numerosi altri in ceramica, tutti risalenti all'epoca dauna, sono stati ritrovati in un'abitazione di un incensurato di 35 anni, che è stato denunciato all'autorità giudiziaria. Nella sua disponibilità i poliziotti hanno trovato anche alcuni proiettili di una pistola calibro 22 illegalmente detenuti

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento