Perquisizione domiciliare fatale a 37enne: in casa aveva trenta dosi di cocaina

I carabinieri di Casalvecchio Monterotaro hanno trovato 30 dosi della sostanza stupefacente, già confezionate e pronte per essere cedute. L'uomo è stato arrestato

Nascondeva 30 dosi di cocaina in casa. E’ quanto scoperto dai carabinieri di Casalnuovo Monterotaro che, per il fatto, hanno arrestato per detenzione illecita ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, il 37enne Livio Gagliardi, originario di San Severo, ma di fatto residente a Casalvecchio di Puglia.

Nel corso di una perquisizione domiciliare, infatti, i militari hanno trovato all’interno di una borsa 30 dosi di stupefacente, già confezionate e pronte per essere cedute, nonché due bilancini di precisione ed altra sostanza verosimilmente utilizzata per tagliare la cocaina e preparare le dosi.

Potrebbe interessarti

  • Peschici, un paradiso rovinato dal degrado: "L'inciviltà regna sovrana e subiamo i postumi delle notti brave"

I più letti della settimana

  • "Rara e dubbia presentazione clinica" del nascituro. La direzione del 'Riuniti' precisa: "Nessun abbaglio, adottata la corretta procedura"

  • Incredibile agli Ospedali Riuniti di Foggia: medici sbagliano il sesso di un neonato, genitori sotto shock

  • Dramma sfiorato a Peschici: rischia di soffocare al ristorante, salvato da un turista. "Maurizio, sei un eroe!"

  • Rissa di Ferragosto in pieno centro: scoppia lite tra due uomini, uno si scaglia contro gli agenti. Arrestato

  • Incidente stradale a Foggia, scontro frontale tra due auto in viale Fortore: cinque feriti

  • Terribile a Cerignola: meticcio azzannato e sbranato mentre era a spasso con la padrona, muore dissanguato

Torna su
FoggiaToday è in caricamento