menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Accusato di un tentato furto in un'abitazione, viola ripetutamente le prescrizioni imposte: arrestato

Dopo le segnalazioni fatte all’Autorità Giudiziaria, il giudice di secondo grado ha disposto, per l'uomo, la più grave misura cautelare degli arresti domiciliari 

Ha violato più volte prescrizioni e divieti a lui imposti. Così, per Gianfranco Starace, 36enne di Manfredonia, ampiamente noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato dai carabinieri, in esecuzione di un provvedimento cautelare emesso nei suoi confronti dalla Corte di Appello di Bari.

A seguito delle numerose segnalazioni fatte all’Autorità Giudiziaria dai carabinieri per le ripetute violazioni, il Giudice di secondo grado ha disposto la più grave misura cautelare degli arresti domiciliari. 

Starace era stato arrestato il 10 settembre 2017, sempre dai carabinieri di Manfredonia, nella flagranza del reato di tentato furto in abitazione aggravato commesso a Manfredonia assieme ad un complice; reato per il quale era stato condannato a due anni di reclusione e 600 euro di multa dal Tribunale di Foggia, con sentenza del 03.11.2017, contro la quale il condannato aveva proposto appello. Una volta rintracciato nell’abitato di Manfredonia, dunque, i militari dell’Arma hanno dato pronta esecuzione all’ordinanza con cui sono stati disposti gli arresti domiciliari del 36enne.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento