Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Fa irruzione nel bar della Q8, urla e distrugge tutto: arrestato

Immediato l’allarme lanciato al 113: in pochissimi minuti una volante della polizia ha raggiunto l’area di servizio, riuscendo a bloccare e ad arrestare l’uomo: si tratta di un 34enne originario del Burkina Faso

Attimi di panico sono stati vissuti ieri pomeriggio all’interno del bar annesso all’area di servizio Q8, lungo la Statale 89 per Manfredonia e alle porte di Foggia. Mancavano pochi minuti alle 14 quando un giovane uomo, in evidente stato di agitazione e alterazione, ha fatto irruzione nei locali iniziando a inveire contro i presenti e distruggendo tutto ciò che gli capitava a tiro: distributori ed espositori di snack, arredo interno, bottiglie e suppellettili in uso al bar.

Immediato l’allarme lanciato da dipendenti e avventori del bar al 113: in pochissimi minuti una volante della polizia ha raggiunto l’area di servizio, riuscendo a bloccare e ad arrestare l’uomo. Si tratta di un 34enne originario del Burkina Faso, arrestato per danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale. Resta da capire cosa sia scattato nella mente dell'uomo per provocare tale reazione: già in passato, infatti, lo stesso si sarebbe reso protagonista di atti persecutori nei confronti del personale dell'attività.

APRILE 2015: FURTO ALLA Q8 DELLA STATALE 89

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fa irruzione nel bar della Q8, urla e distrugge tutto: arrestato

FoggiaToday è in caricamento