Omicidio Via Alfonso Nigri: arrestato per favoreggiamento il 24enne ferito

Ascoltato dagli investigatori, il ragazzo non avrebbe fornito dichiarazioni convincenti. Non avrebbe udito gli spari, visto i killer e non si sarebbe accorto di essere stato colpito. Non si esclude la pista della criminalità organizzata

Ciro Spinelli, il ragazzo di 24 anni ferito ieri mattina nell’agguato mortale di via Alfonso Nigri, è stato arrestato dagli agenti della Squadra Mobile con l’accusa di favoreggiamento.

Dopo l’uccisione di Gianluca Tizzano, il ragazzo è stato ascoltato dagli investigatori fornendo dichiarazioni non convincenti. Spinelli avrebbe sostenuto di non aver visto il killer, non aver udito gli spari e di non essersi nemmeno accorto di esser stato ferito dal colpo di pistola.

Stamane sono stati interrogati una trentina di persone appartenenti alla criminalità organizzata. Nonostante Tizzano non fosse inserito negli elenchi di questa categoria, gli inquirenti non escludono questa pista.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Genitori furiosi con Emiliano, che li invita a non mandare i figli a scuola : "La Puglia non è una regione per bambini"

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento