Lunedì, 22 Luglio 2024
Cronaca Cerignola

"C'è un furto in atto", polizia sorprende tre persone all'opera: scatta fuggi-fuggi, arrestata una donna (si cercano i complici)

Arrestata una donna albanese dell’84, residente a Cerignola: risponde del reato di tentato furto aggravato, in concorso ad altre persone da identificare. Fondamentale la segnalazione di un passante al 113

Cittadino segnala al 113: "C'è un furto in atto!". Polizia si precipita sul posto e sorprende tre persone all'opera: scatta il fuggi-fuggi, arrestata una donna e si cercano i due complici in fuga.

E' quanto accaduto a Cerignola, dove nel tardo pomeriggio della giornata di ieri, gli operatori in servizio di controllo straordinario del territorio appartenenti al Reparto Prevenzione Crimine “Puglia Settentrionale", coordinati dal Commissariato ofantino, sono stati allertati dalla Sala Operativa per la segnalazione di soggetti sospetti nei pressi di una abitazione privata in via San Vincenzo.

Intervenuti prontamente e con circospezione sul posto, i poliziotti hanno notato tre persone davanti all’ingresso dell’abitazione segnalata; accortisi del sopraggiungere dell’autovettura della polizia, i tre si sono dati alla  fuga. Una delle tre persone - una donna albanese dell’84, residente a Cerignola - è stata subito bloccata, mentre gli altri due sono riusciti a far perdere le proprie tracce per i vicoli adiacenti.

All’ingresso dell’abitazione, i poliziotti hanno recuperato gli arnesi atti allo scasso, consistenti in due tondini in ferro simili al piede di porco, una tenaglia e un oggetto in ferro a forma di “L” simile ad una zappa di aratro, tutti sottoposti a sequestro; riscontrati seri danneggiamenti alla porta d’ingresso dell’abitazione, in quanto risultavano piegate e staccate in parte delle barre metalliche della porta d’ingresso.

La donna, incensurata, ritenuta responsabile del reato di tentato furto aggravato in concorso ad altre persone da identificare, è stata arrestata in flagranza di reato e condotta ai domiciliari in attesa della celebrazione del giudizio direttissimo. Rintracciato il proprietario dell’immobile, ha provveduto a denunciare formalmente l’accaduto, ringraziando i poliziotti per il tempestivo intervento e per aver evitato il peggio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"C'è un furto in atto", polizia sorprende tre persone all'opera: scatta fuggi-fuggi, arrestata una donna (si cercano i complici)
FoggiaToday è in caricamento