Spaccio di droga, polizia sospetta di un uomo e scatta la perquisizione: trovati hashish, cocaina e marijuana

Accade a Cerignola: l'uomo è stato arrestato e sottoposto agli arresti domiciliari, tramutato in seguito alla convalida nell’obbligo di presentazione giornaliera alla polizia giudiziaria. Lo stupefacente è stato sequestrato 

Il materiale sequestrato

Spaccio di droga, polizia sospetta di un uomo e scatta la perquisizione domiciliare: 32enne sorpreso in casa con 60 grammi di hashish, un 'cipollotto' di cocaina, grammi di marijuana e sostanza da taglio.

E' successo a Cerignola, dove gli agenti del commissariato ofantino, con la collaborazione dei colleghi del Reparto prevenzione crimine di Bari e dell’unità cinofila antidroga della questura di Bari, ha arrestato il giovane, già pregiudicato, con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

In particolare, gli agenti hanno eseguito una perquisizione domiciliare a carico dell'uomo, all'esito della quale è stata recuperata la sostanza stupefacente, due bilancini di precisione e materiale per il confezionamento. L'uomo è stato quindi arrestato e sottoposto agli arresti domiciliari. L'arresto è stato poi convalidato e il 32enne è stato sottoposto all’obbligo di presentazione giornaliera alla polizia giudiziaria.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento