La nuova marijuana 'vietnamita' sbarca nel Foggiano: scoperta maxi piantagione a Cerignola

Si tratta di una specie particolarmente redditizia, perché - se coltivata nelle adeguate condizioni - è in grado di garantire tre fioriture all’anno, tutte caratterizzate da un alto principio attivo. Arrestato il proprietario del fondo

Nella piantagione scoperta a Cerignola

Primo sequestro, in provincia di Foggia, di una piantagione di marijuana “vietnamita”, una specie particolarmente redditizia, perché - se coltivata nelle adeguate condizioni - è in grado di garantire tre fioriture all’anno, tutte caratterizzate da un alto principio attivo.

La nuova marijuana 'vietnamita': il video

Maxi-sequestro nei campi del Cerignolano: ecco la 'nuova' marijuana

E’ quanto scoperto nei campi del basso Tavoliere, più precisamente a Cerignola, in località “Bel Mantello”, dove i carabinieri, a seguito di prolungati servizi di osservazione e pedinamento, hanno arrestato il 52enne Antonio Strafezza, pregiudicato cerignolano, proprietario del fondo agricolo in questione. L’uomo, sorpreso proprio mentre si prendeva cura della coltivazione illecita, risponderà del reato di produzione di sostanza stupefacente. La maxi-piantagione - circa 900 i fusti estirpati - cresceva rigogliosa all’ombra di un vigneto “a tendone”, pertanto del tutto invisibile attraverso ricognizioni aeree.

Sequestrati 900 kg di foglie, stroncato un giro d’affari a più zeri

La stessa, però, non è sfuggita ai militari ofantini, che da tempo stanno battendo le campagne cerignolane alla ricerca di coltivazioni illecite di cannabis. Nel complesso, i carabinieri hanno estirpato e sequestrato 900 piante alte mediamente 60 cm ma nel pieno della fioritura, per complessivi 900 kg di foglie. Al momento non è possibile quantificare il numero si dosi che si sarebbero potute ricavare da tale quantitativo di fogliame, poiché il dato in astratto va moltiplicato più volte in base al principio attivo dello stupefacente. Sicuramente, fanno sapere dal Comando provinciale dei carabinieri di Foggia, è stato stroncato un giro d’affari a più zeri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

STRAFEZZA Antonio cl. '65-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento