Domenica, 21 Luglio 2024
Cronaca Cerignola

Nascondeva hashish a casa dei suoceri, marijuana dalla nonna della compagna: arrestato

Operazione della polizia, con l'aiuto del cane antidroga "Africa", a Cerignola: recuperati nel complesso mezzo chilo di hashish e 200 grammi di marijuana

Mezzo chilo di hashish nascosto in un ripostiglio. E' quanto recuperato nella giornata di ieri, dagli agenti del Commissariato di Cerignola nelle disponibilità di un 31enne del posto. Si tratta di Vittorio Seccia, arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nell’ambito di un servizio finalizzato a contrastare il fenomeno dello spaccio e traffico di sostanze stupefacenti, gli agenti della Squadra Anticrimine del Commissariato e del Reparto Prevenzione Crimine di Potenza, coadiuvati dalla squadra Cinofili di Bari, hanno effettuato una perquisizione presso l’abitazione del giovane, già sorvegliato speciale. Qui è stato recuperato hashish per il peso di 1,4 gr. La perquisizione ha permesso di recuperare le chiavi di altre due abitazioni, appartenenti rispettivamente ai suoceri e alla nonna della convivente del 31enne.

Presso l’abitazione dei suoceri, con la collaborazione dei cinofili e del cane “Africa”, è stato recuperato un trita erba ed un bilancino di precisione nascosti all’interno del mobile della sala da pranzo. All’interno del locale adibito a ripostiglio, invece, vi era una busta di cellophane contenente circa mezzo chilo di hashish divisa in cinque panetti.

Successivamente, presso l’abitazione della nonna della compagna di Seccia, la polizi aha trovato - , nel soppalco della sala da pranzo - una busta contenente 200 grammi di marijuana. Seccia assolte le formalità di rito è stato associato alla Casa Circondariale di Foggia a disposizione della locale Procura della Repubblica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nascondeva hashish a casa dei suoceri, marijuana dalla nonna della compagna: arrestato
FoggiaToday è in caricamento