menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Nascondeva una moto (rubata), propulsori, targhe e carte di circolazione: nei guai 29enne

La polizia ha arrestato Maurizio Catalano, di Cerignola, con l'accusa di ricettazione. La misura è stata eseguita su ordine di applicazione di misura cautelare in carcere, emesso dalla Procura presso il Tribunale di Foggia

Dovrà rispondere del reato di ricettazione, il giovane di Cerignola - Maurizio Catalano, classe 1989 - arrestato quest'oggi dagli agenti del commissariato ofantino. La misura è stata eseguita su ordine di applicazione di misura cautelare in carcere, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Foggia. 

In seguito alle indagini svolte dalla polizia, nell’agosto scorso, l'uomo fu trovato in possesso di una moto di grossa cilindrata che era stata rubata due mesi prima, a Manfredonia. La moto era custodita nel proprio box regolarmente chiuso a chiave e nella circostanza furono rinvenuti 14 propulsori, parti meccaniche di auto, targhe e carte di circolazione di varie autovetture. Catalano, dopo le formalità di rito, è stato condotto presso la Casa Circondariale di Foggia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Puglia in bilico tra il giallo e l'arancione

Attualità

"L'antimafia non si fa così". A Foggia compleanno amaro della legge 109. "Senza visibilità per i beni confiscati, lo Stato ha vinto ma nessuno lo sa"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento