Cronaca

Nascondeva 'l'erba' sul balcone, in camera da letto 'appunti' sullo spaccio e hashish: arrestato 19enne

Accade a Cerignola, dove gli agenti del commissariato ofantino hanno arrestato un 19enne del posto, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente

Il materiale sequestrato

Nascondeva ‘l’erba’ dietro un mobiletto posizionato sul balcone, mentre nella sua camera custodiva il materiale per il taglio e il confezionamento dello stesso, una lista con gli ‘appunti’ sui clienti e 650 euro come presunto provento di spaccio.

Per il fatto, gli agenti del commissariato di Cerignola hanno arrestato un 19enne del posto, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. In particolare, gli agenti - nel corso di un mirato servizio di repressione dei reati in materia di stupefacenti – hanno effettuato una perquisizione presso l’abitazione del giovane.

Sul balcone della sua camera da letto, occultato dietro un mobile, gli agenti hanno recuperato un barattolo contenente circa 15 grammi di marijuana; nella camera da letto del giovane, invece, c’era una bustina contenente un pezzetto di hashish, due bilancini, numerose bustine con chiusura a digitopressione, 4 lame da cutter intrise di sostanza stupefacente e la somma di 650 euro, in banconote di vario taglio.

Inoltre, sono stati recuperati due foglietti contenenti appunti relativi all’attività di spaccio. Il giovane, su disposizione della competente autorità giudiziaria, è stato sottoposto agli arresti domiciliari. Convalidato l’arresto, è stata disposta l’applicazione della misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Dall’analisi della sostanza stupefacente in sequestro è emerso che dalla stessa si sarebbero potute ricavare 86 dosi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nascondeva 'l'erba' sul balcone, in camera da letto 'appunti' sullo spaccio e hashish: arrestato 19enne

FoggiaToday è in caricamento