Nascondeva 8 kg di 'maria' nel frigorifero: arrestato, patteggia una pena di 2 anni

Lo stupefacente sequestrato è stato sottoposto alle analisi di routine: da tale quantitativo sarebbe stato possibile ricavare circa 36mila dosi per un valore commerciale, al dettaglio, di 180mila euro

Immagine di repertorio

Un 'tesoretto' di marijuana, circa 8 kg di sostanza stupefacente nascosti in un vecchio frigorifero. Il nascondiglio, per quanto ingegnoso, non è passato inosservato agli agenti del commissariato di Cerignola, che hanno arrestato un 36enne ofantino, Luciano Diciomma, con l'accusa di detenzione di sostanze stupefacenti.

A dare la notizia è l'Ansa. L'uomo è stato sottoposto a giudizio per direttissima e ha patteggiato una una pena di due anni. Lo stupefacente sequestrato, invece, è stato sottoposto alle analisi di routine: da tale quantitativo sarebbe stato possibile ricavare circa 36mila dosi per un valore commerciale, al dettaglio, di 180mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Corsa contro il tempo per Domenico, il 37enne e padre di due bambini colpito da una rara malattia: "Aiutateci a salvarlo"

  • Presa la banda foggiana che assaltava i bancomat: tre colpi in 20 giorni, quattro arresti

  • Incidente stradale sulla Statale 89: auto perde il controllo e finisce contro un muro, a bordo tre persone

  • Ultim'ora | Operazione 'Nettuno', 4 arresti nella Capitaneria di Porto di Manfredonia

  • 400 ulivi tagliati 'con le mani', amaro risveglio nei campi di Stornarella. La vittima: "Buon miserabile Natale anche a voi!"

  • Da cinque anni alimentava casa e ristorante con l'elettricità rubata all'Enel: furto da 85mila euro

Torna su
FoggiaToday è in caricamento