Cronaca

Figlio violento impugna una pinza e minaccia di morte la madre: "Dammi i soldi o ti uccido"

Maltrattamenti in famiglia e tentata estorsione i reati di cui è accusato. Nell’anno appena trascorso, a Cerignola sono stati perseguiti circa 150 casi di Codice Rosso, arrestando circa 30 persone e denunciandone oltre 100

Immagine di repertorio

Maltrattamenti in famiglia e tentata estorsione. Queste le gravi accuse a carico di un 23enne di Cerignola, arrestato dai carabinieri della Sezione Radiomobile ofantina.

Vittima dell'accaduto è la madre del giovane. Nel dettaglio, alcune sere fa, i militari sono intervenuti a casa del giovane dove, poco prima, lo stesso, in stato di agitazione ed alterazione, aveva preteso del denaro da sua madre, minacciandola di morte con una pinza.

I militari hanno constatato che il 23enne aveva messo a soqquadro l’abitazione, danneggiando alcuni mobili, dopo che la madre aveva rifiutato di assecondare la sua ennesima richiesta volta ad ottenere denaro da utilizzare verosimilmente per l’acquisto di sostanze stupefacenti. La donna, esausta, ha denunciato ai carabinieri una serie di episodi di minacce di morte e percosse subite per mano del figlio da circa due anni, che l’avevano costretta a vivere in un clima di paura e preoccupazione per la propria incolumità.

Gli immediati accertamenti svolti dai militari dell’Arma, che sotto la costante direzione della Procura della Repubblica di Foggia hanno attivato la procedura del 'codice rosso', hanno consentito l’arresto in flagranza di reato del 23enne per maltrattamenti in famiglia e tentata estorsione. Convalidato l’arresto, il gip  ha disposto nei confronti del 23enne l’applicazione della misura cautelare della custodia in carcere. 

Nell’anno appena trascorso, i carabinieri della Compagnia di Cerignola, sotto la direzione della Procura di Foggia, hanno attivato e perseguito circa 150 casi di Codice Rosso verificatisi sul vasto territorio di competenza, arrestando circa 30 persone e denunciandone oltre 100 per reati come maltrattamenti in famiglia e atti persecutori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Figlio violento impugna una pinza e minaccia di morte la madre: "Dammi i soldi o ti uccido"

FoggiaToday è in caricamento