Da mesi maltrattava la moglie, ma lei trova il coraggio di denunciare: arrestato 52enne

E’ quanto scoperto dai carabinieri di Cerignola, che hanno arrestato un 52enne ofantino. L'uomo dovrà rispondere del reato di maltrattamenti in famiglia

Immagine di repertorio

Violenze in danno della moglie, reiterate nei mesi. E’ quanto scoperto dai carabinieri della Stazione di Cerignola, che hanno arrestato il 52enne Giuseppe Ditacchio, per maltrattamenti in famiglia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le indagini degli investigatori, avviate in seguito alla denuncia della moglie, hanno permesso di provare comportamenti violenti e minatori da parte dell’uomo, reiterati per più mesi, in danno della propria consorte. Il GIP del Tribunale di Foggia, concordando con le indagini dei militari, e con la successiva richiesta del P.M., ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico del 52enne. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato condotto presso la Casa Circondariale di Foggia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento