Cronaca Cerignola

Si intrufola a casa dell’ex, mette tutto a soqquadro e minaccia di morte lei e il figlio: arrestato

Accade a Cerignola, dove un 50enne del posto - già destinatario del provvedimento di allontanamento dalla casa familiare per maltrattamenti - è stato arrestato dalla polizia. Risponderà sia per la violazione del provvedimento di allontanamento dalla casa familiare che per maltrattamenti in famiglia

Si intrufola a casa dell’ex, mette tutto a soqquadro e minaccia di morte lei e il figlio. Ac

Il fatto risale alla mattina dello scorso 15 novembre, quando gli agenti del commissariato cittadino hanno raggiunto l’abitazione della donna, dove era stata segnalata la presenza del pregiudicato cerignolano, in violazione alle precedenti disposizioni.

Quest’ultima ha denunciato alla polizia che il suo ex compagno, con uno stratagemma, era riuscito ad introdursi nella sua abitazione, fin dalla sera del precedente venerdì, con la promessa di comportarsi bene, insieme a lei ed al loro figlio minore.

Invece, poco dopo, aveva incominciato a maltrattare sia lei che il figlio, mettendo a soqquadro l’abitazione, fino ad arrivare alla mattina di lunedì, quando è arrivato a minacciare entrambi di morte. Pertanto, l’uomo è stato arrestato sia per la violazione del provvedimento di allontanamento dalla casa familiare che per maltrattamenti in famiglia.

Dopo le formalità di rito, il 50enne è stato condotto alla casa circondariale di Bari a disposizione della competente autorità giudiziaria che, in sede di udienza di convalida, ha applicato la misura cautelare della custodia in carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si intrufola a casa dell’ex, mette tutto a soqquadro e minaccia di morte lei e il figlio: arrestato
FoggiaToday è in caricamento