rotate-mobile
Venerdì, 30 Settembre 2022
Cronaca Cerignola / Via Ivrea, 16

Cerignola: maltratta l’ex moglie per 3 anni e finisce ai domiciliari

La donna ha subito aggressioni fisiche e verbali. E' dovuta ricorrere spesso alle cure mediche. A sostegno della tesi della vittima ci sono le dichiarazioni delle amiche, i referti medici e gli interventi di polizia

Il personale del commissariato di Polizia del comune ofantino ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emesso dal Gip di Foggia su richiesta del sostituto procuratore dott.ssa Pensa in via Ivrea 16 nei confronti di D.S. di anni 32.

L’ex moglie ha trovato il coraggio di sporgere denuncia dopo una serie di aggressioni verbali e fisiche durate tre anni e per le quali spesso è dovuta ricorrere a cure mediche. Le violenze avvenivano anche alla presenza dei due figlioletti. La vittima era stata costretta a rifugiarsi presso l’abitazione dei genitori fuori città.

I referti medici, le dichiarazioni rilasciate da alcune amiche e interventi effettuati dal personale dipendente, hanno consentito di evidenziare un quadro probatorio nei confronti dell’ex marito, tale da consentire l’emissione di un provvedimento restrittivo nei suoi confronti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cerignola: maltratta l’ex moglie per 3 anni e finisce ai domiciliari

FoggiaToday è in caricamento