Cronaca Cerignola

Cerignola: su un’auto rubata elude l’alt del 112, inseguito e arrestato

Il malvivente ha detto di essere fuggito via perché non aveva la patente di guida. Motivo che però non ha convinto i carabinieri. L'auto era stata rubata a Barletta nel 2011

Alla guida di una Ford Fiesta ha tentato di seminare una pattuglia dei carabinieri che gli aveva intimato l’alt in via Portofino.

I militari si sono lanciati al suo inseguimento e dopo alcune centinata di metri hanno sorpassato l’autovettura in fuga e bloccato B.A., sorvegliato speciale di pubblica sicurezza per “violazione degli obblighi inerenti la sorveglianza speciale e ricettazione di autovettura”.

Bloccato e sceso dall’autovettura, il malvivente ha detto di essere fuggito via perché non aveva la patente di guida. Motivo che però non ha convinto i carabinieri.

Condotto in caserma per i dovuti accertamenti, gli uomini del 112 hanno scoperto che non vi era alcuna corrispondenza fra le targhe del veicolo e il telaio dello stesso, risultato appartenente ad una Ford Fiesta rubata il 24 ottobre 2011 a Barletta.

La patente gli era stata revocata dalla Prefettura di Foggia nel settembre 2009. L’uomo è stato dichiarato in stato di fermo poiché indiziato del delitto di ricettazione e per violazione agli obblighi della sorveglianza speciale.

 

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cerignola: su un’auto rubata elude l’alt del 112, inseguito e arrestato

FoggiaToday è in caricamento