Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Auto nuova di zecca sfreccia in A14: rubata ad Ancona era destinata al mercato nero di Cerignola, un arresto

Arrestato un uomo di 30 anni residente a Cerignola, trovato al volante del mezzo. La Polstrada assicura: "Massima attenzione al contrasto dei furti di veicoli che hanno come destinazione finale i mercati  della vicina Puglia”

Immagine di repertorio

Correva in A14 verso sud la Citroen C3 rubata poche ore prima ad Ancona. A intercettarla, la notte scorsa, all'altezza di Chieti, gli agenti della Polizia Stradale che, verso le 4, hanno notato la vettura, di nuova immatricolazione, procedere a velocità sostenuta lungo l'autostrada. 

Per il fatto è stato arrestato un uomo di 30 anni residente a Cerignola, trovato al volante del mezzo. La polizia, insospettita dall'andatura sostenuta del mezzo, si è messa all’inseguimento dell’automobile e - anche con l’ausilio dei sistemi di rilevamento targhe - ha immediatamente capito che si trattava di un mezzo rubato

Sono quindi stati allertati anche gli uomini della squadra di Polizia Giudiziaria della sottosezione di Vasto Sud e, poco dopo, gli agenti sono riusciti a fermare il veicolo rubato e a bloccare il conducente, cerignolano di 30 anni.  Bloccato, l'uomo è stato posto in stato di arresto dall’autorità giudiziaria di Lanciano.

Come riporta ChietiToday.it, la Polstrada fa sapere che "i controlli disposti dal dirigente provinciale Fabio Polichetti continuano senza sosta, nell’azione di contrasto ai furti nazionali ed internazionali di veicoli che, transitando in A/14, hanno come destinazione finale i mercati  della vicina Puglia”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auto nuova di zecca sfreccia in A14: rubata ad Ancona era destinata al mercato nero di Cerignola, un arresto

FoggiaToday è in caricamento