Domenica, 20 Giugno 2021
Cronaca

Impugna grosso coltello da cucina e minaccia l'anziana madre: "Dammi 200 euro, subito!". Arrestata figlia violenta

La donna è accusata dei reati di maltrattamenti in famiglia, per cui è stata arrestata, e di estorsione (denunciata). Dopo la convalida dell’arresto, il gip ha emesso il divieto di avvicinamento e di comunicazione con i genitori

L'arma sequestrata

“Dammi 200 euro!”, figlia violenta minaccia la madre con un coltello da cucina. Accade a Cerignola, dove l’intervento dei carabinieri ha messo fine all’incubo vissuto da una anziana donna, vessata dalle minacce e richieste di denaro della figlia.

Il fatto risale ad alcuni giorni fa, quando i carabinieri sono intervenuti nell’abitazione dell’anziana donna, dove la figlia stava inveendo contro la madre, minacciandola per avere la somma di 200 euro. I militari hanno subito bloccato e identificato la donna, trovandola in possesso del grosso coltello da cucina, custodito nella borsa, con cui poco prima la donna aveva minacciato la madre.

La figlia, è stato appurato, già in altre circostanze aveva costretto con le minacce i suoi genitori a consegnarle varie somme di denaro, gettando loro in un profondo stato di paura e preoccupazione. Ora è accusata dei reati di maltrattamenti in famiglia, per cui è stata arrestata, e di estorsione (denunciata).

Dopo le formalità di rito, su disposizione della procura di Foggia, la stessa è stata associata al carcere di Foggia. Dopo la convalida dell’arresto, il gip ha emesso nei suoi confronti la misura cautelare del divieto di avvicinamento e di comunicazione con i genitori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Impugna grosso coltello da cucina e minaccia l'anziana madre: "Dammi 200 euro, subito!". Arrestata figlia violenta

FoggiaToday è in caricamento