Poliziotti nel covo di un giovane pregiudicato: in casa nascondeva droga, pistole e soldi di diverso taglio

Arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e detenzione di arma clandestina e relativo munizionamento

Il primo ottobre gli agenti del commissariato di Cerignola e del reparto prevenzione crimine di Bari hanno tratto in arresto un pregiudicato di 23 anni per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e detenzione di arma clandestina e relativo munizionamento.

In particolare - dopo una pressante attività investigativa volta ad individuare l’autore di un’intensa attività di spaccio di sostanze stupefacenti in una via centrale di Cerignola - i poliziotti sono riusciti ad individuare l’abitazione del ragazzo ed eseguito una perquisizione domiciliare, nel corso della quale sono stati trovati 28 grammi di hashish, circa 2,5 grammi di cocaina e 10 di marijuana, sostanza già confezionata in dosi; è stato inoltre rinvenuto materiale per il confezionamento delle dosi.

Nel comò della camera da letto è stata rinvenuta una pistola Colt calibro 38 special con matricola abrasa, con caricatore rifornito di 4 cartucce, oltre a 38 cartucce calibro 38 special, una pistola a gas con munizioni a sfera in acciaio e circa 1500 euro in banconote di diverso taglio. Tutto il materiale rinvenuto è stato sequestrato.

Per le violazioni accertate è stato tratto in arresto ed accompagnato alla casa circondariale di Foggia a disposizione della competente autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Tragedia sulla A14: uomo si toglie la vita lanciandosi da un ponte

  • Coronavirus: 30 morti e un contagiato su quattro in Puglia. I nuovi positivi sono 1100 su appena 4100 tamponi

  • Qualità della Vita, Foggia sprofonda all'ultimo posto: ItaliaOggi premia Pordenone

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento