Panico in Pronto Soccorso, si rifiuta di fare la fila e dá in escandescenze: arrestato tra urla, minacce e spintoni

Caos al 'Tatarella' di Cerignola: finanza e polizia hanno arrestato Giuseppe Saracino, 37enne cerignolano, sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno: seduto su una barella, pretendeva di essere visitato subito senza fare la fila

Immagine di repertorio

Non vuole fare la fila, paziente in pronto soccorso infastidisce i dipendenti della strututra del 'Tatarella' di Cerignola e dà in escandescenze minacciando sanitari e operatori di polizia. 

E' accaduto lo scorso 21 febbraio, quando finanza e polizia hanno arrestato Giuseppe Saracino, 37enne cerignolano, sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno in Cerignola. Gli operatori sono arrivati in pronto soccorso allertati dalla Sala Operativa, in quanto i sanitari avevano segnalato un paziente che infastidiva i dipendenti della struttura sanitaria.

Giunti sul posto, gli stessi hanno identificato Saracino che, seduto su una barella, pretendeva di essere visitato subito senza fare la fila; sul momento, vistosi redarguito, il 37enne sembrava calmarsi, ma appena gli operatori sono andati via, ha ripreso ad inveire contro il personale sanitario. 

Gli operatori sono quinti tornati indietro e hanno trovato l'uomo mentre girava per i corridoi gridando e infastidendo il personale. Non pago, iniziava a spintonare uno dei militari, minacciandolo. L’uomo in preda ad forte stato di agitazione è stato fermato e condotto presso gli Uffici del locale Commissariato; dopo le formalità di rito è stato tratto in arresto e condotto presso la propria abitazione agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • Smantellata organizzazione mafiosa: 48 arresti nel blitz 'Gran Carro', misure cautelari anche in provincia di Foggia

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

  • Coronavirus, altri 13 morti in Puglia: i nuovi contagi sono 772

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento