Nasconde stupefacente in casa: 24enne incensurato incastrato dal cane antidroga

Recuperate dosi di marijuana, hashish e cipolline di cocaina. Il giovane è ora ai domiciliari. E nel tarallificio di famiglia rinvenute 250 cartucce calibro 12

Parte dello stupefacente recuperato

Continua imperterrita l’attività di contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti da parte degli agenti del commissariato di Cerignola, diretto dal vice questore aggiunto Loreta Colasuonno.

Infatti, nella mattinata di ieri, gli agenti, unitamente ad una unità cinofila antidroga e ad una pattuglia del Reparto Prevenzione Crimine di Bari, hanno effettuato una perquisizione nell’abitazione di Alessandro Tarricone, 24enne incensurato che, da tempo, era stato notato dalla polizia in atteggiamenti sospetto e con persone dedite al consumo ed allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Al momento delle perquisizione, il giovane ha tentato un maldestro tentativo di disfarsi di parte della droga in suo possesso, precisamente una bustina contenente una cimetta di marijuana su un armadio situato in una stanza adibita a ripostiglio. Nascondiglio che non è sfuggito al cane antidroga. La perquisizione è proseguita nelle altre stanze e, nell’armadio della camera da letto, sono stati recuperati ivano due involucri contenenti rispettivamente 20 e 15 cipolline di cocaina, mentre su un comodino vi era un pezzetto di hashish.

Il giovane è stato arrestato e accompagnato nella sua abitazione, così come disposto dal Sostituto Procuratore di turno, in regime di arresti domiciliari. La perquisizione, inoltre, è stata estesa ad un tarallificio dismesso di proprietà della famiglia del giovane, all’interno del quale sono state rinvenute 250 cartucce calibro 12, regolarmente detenute, ma in luogo diverso da quello consentito, e che per il fatto sono state sequestrate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento