Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca

Arrestato 38enne: polizia gli fa visita e trova 250 grammi di hashish nascosti in casa

Negli stessi giorni, gli agenti del commissariato ofantino hanno eseguito anche un ordine di carcerazione e un aggravamento della misura cautelare a carico di due soggetti

Il materiale sequestrato

Sorpreso con 250 grammi di hashish in casa. Per questo motivo, gli agenti del commissariato di Cerignola hanno arrestato, lo scorso 9 giugno, un 38enne del posto, con piccoli precedenti di polizia.

L'arresto è giunto al termine di una perquisizione domiciliare svolta nell’ambito di mirati servizi volti a contrasto dei reati in materia di sostanze stupefacenti; nel corso della perquisizione, sono stati recuperati e sequestrati 250 grammi di hashish, divisi in tre pezzi, e materiale per il confezionamento delle dosi. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato sottoposto agli arresti domiciliari. In sede di udienza di convalida è stata applicata la misura dell'obbligo di presentazione quotidiana alla p.g.

Negli stessi giorni, gli agenti del commissariato ofantino hanno anche arrestato un uomo, classe 1954, in esecuzione di ordine di carcerazione, dovendo lo stesso espiare la pena di 1 anno e 1 mese di reclusione, in regime di detenzione domiciliare, per inosservanza degli obblighi della sorveglianza speciale, reato commesso in Cerignola nell’anno 2006.

Nel primo pomeriggio di ieri, invece, è stato arrestato un 36enne pregiudicato, in esecuzione del provvedimento di revoca della misura della detenzione domiciliare cui lo stesso si trovava sottoposto.

 Il 30 marzo scorso, infatti, l'uomo è stato arrestato per evasione dalla detenzione domiciliare ed opportunamente segnalato alla competente autorità giudiziaria che gli aveva concesso questo beneficio, ai fini dell’aggravamento. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato associato al carcere di Lucera.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato 38enne: polizia gli fa visita e trova 250 grammi di hashish nascosti in casa

FoggiaToday è in caricamento