Separato dalla moglie da 15 anni, la minaccia e la picchia: arrestato

La donna si è vista costretta a cambiare paese. 42enne di Casalnuovo Monterotaro arrestato per il reato di atti persecutori

Da più di un anno un 42enne di Casalnuovo Monterotaro ha messo in atto ripetuti comportamenti vessatori nei confronti della moglie dalla quale si era separato nel 1997. Il primo gennaio, allertati da una segnalazione, i militari del 112 si sono recati presso l’abitazione della donna e in casa hanno trovato l’uomo in evidente stato di agitazione che le rivolgeva minacce di morte.  Poi, qualche giorno dopo, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Lucera, D.A.G. è stato arrestato per il  reato di atti persecutori.

Dal giugno 2011, nei confronti della vittima, l’uomo ha posto in essere ripetuti comportamenti vessatori: continue telefonate, minacce, ingiurie, pedinamenti che hanno costretto la malcapitata a cambiare la proprie abitudini di vita e, a seguito dello stato ansioso e di timore provocato dalle condotte persecutorie, a trasferirsi per un certo periodo presso l’appartamento di familiari in un altro comune della provincia.

In alcune circostanze, lo stalker ha altresì usato violenza sull’ex coniuge, percuotendola e intimandole di abbandonare la casa familiare. A seguito delle denunce circostanziate della donna, accompagnate da riscontri oggettivi raccolti dai militari di Casalnuovo Monterotaro, su disposizione dell’A.G., già il 17 dicembre era stata applicata al 42enne la misura dell’allontanamento dalla casa familiare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

  • Coronavirus: sfondata quota 350 contagiati in un giorno in Puglia. I nuovi positivi in Capitanata sono 89

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento