Marijuana nella credenza della cucina: 28ennne 'tradito' dal fitto andirivieni di giovani dalla sua abitazion

Succede a Carlantino, dove i carabinieri hanno arrestato un 28enne incensurato del posto nella flagranza di detenzione di sostanze stupefacenti. Dopo l’udienza di convalida, in Tribunale a Foggia, il ragazzo è stato rimesso in libertà

Il materiale sequestrato

Nascondeva marijuana nella credenza della cucina, 28ennne 'tradito' dal fitto andirivieni di giovani dalla sua abitazione. Accade a  Carlantino, dove i carabinieri della Compagnia di Lucera hanno tratto in arresto, nella flagranza di detenzione di sostanze stupefacenti, un 28enne incensurato del posto. I militari, già da qualche giorno, erano sulle tracce del giovane. Diversi erano stati infatti i servizi di osservazione svolti da personale in abiti civili nei pressi della sua abitazione, dove era stato segnalato sospetto andirivieni di ragazzi, in modo particolare in orario serale.

Così, alcuni giorni fa, al termine dell'ultimo servizio di monitoraggio è scattato il blitz. I militari delle Stazioni di Celenza Valfortore e Casalnuovo Monterotaro hanno atteso che il 28enne uscisse di casa, bloccandolo a poca distanza, riuscendo così ad entrare nell’abitazione senza dargli il tempo di disfarsi di eventuali materiali detenuti illecitamente. Una volta all’interno il giovane si è mostrato subito molto agitato e gli uomini dell’Arma non hanno impiegato molto a comprendere il perché di tata ansia.

Nascosti all’interno di una credenza sono stati infatti rinvenuti circa 120 grammi di marijuana, già suddivisa in dosi pronte per essere vendute, oltre a tutto il materiale necessario al confezionamento dello stupefacente. Inchiodato dalle evidenze della flagranza, il 28enne è stato così condotto presso il Comando Compagnia Carabinieri di Lucera per gli adempimenti di rito, all’esito dei quali è stato dichiarato in stato di arresto. Dopo l’udienza di convalida, svoltasi presso il Tribunale di Foggia, il ragazzo è stato rimesso in libertà.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale nel Foggiano: marito e moglie perdono la vita in un terribile impatto sulla Sp 141

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Coro ai diffidati e 'Quarta Mafia', Pio e Amedeo sbottano: "Ci siamo rotti le palle della facilità di giudizio sulla nostra terra"

  • Maxi furto nel caveau dell'Unicredit a Foggia: svaligiate 300 cassette di sicurezze ma non ci sarà nessun colpevole

  • Ha una crisi e distrugge casa, sedato e portato in ospedale muore poco dopo: è giallo sulle cause del decesso

Torna su
FoggiaToday è in caricamento