Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca Carlantino

Condannato per guida in stato di ebbrezza, evade dagli arresti domiciliari e va al bar a bere una birra: per lui si aprono le porte del carcere

A Carlantino un 42enne che stava scontando una pena definitiva di 6 mesi per il reato di guida in stato di ebbrezza, ha evaso in almeno quattro occasioni la misura domiciliare scattata il 15 settembre scorso. In una era andato a bere una birra al bar

Carlantino continua a far parlare di sè. Dopo il caso del 28enne che ha evaso gli arresti domiciliari per recarsi a un matrimonio, nel piccolo borgo dei Monti Dauni non è sfuggito ai carabinieri un episodio analogo. 

Un 42enne che stava scontando una pena definitiva di 6 mesi per il reato di guida in stato di ebbrezza, ha evaso in almeno quattro occasioni la misura domiciliare scattata il 15 settembre scorso. In una era andato a bere una birra al bar

Il tribunale di sorveglianza, dopo aver letto le ripetute annotazioni dei carabinieri, ha compreso come tale misura fosse assolutamente inidonea per
garantire la corretta espiazione della pena da parte del prevenuto. Per l'individuo si sono aperte le porte del carcere di Foggia.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Condannato per guida in stato di ebbrezza, evade dagli arresti domiciliari e va al bar a bere una birra: per lui si aprono le porte del carcere
FoggiaToday è in caricamento