Arrestato rapinatore: asportò gioielli e monili d’oro per un valore di 200mila euro

Il 31 gennaio 2013 Vincenzo Pio Cariglia aveva fatto irruzione in una gioielleria di Chieti insieme a Yassine Radouany. Identificati grazie alle immagini di videosorveglianza

Vincenzo Pio Cariglia

Con la complicità di Yassine Radouany – con un paio di occhiali e il volto parzialmente coperto da un berretto - il 31 gennaio del 2013 Vincenzo Pio Cariglia aveva fatto irruzione in una gioielleria in pieno centro a Chieti, e dopo aver strattonato e spintonato la titolare, aveva asportato gioielli e monili d’oro per un valore di circa 200mila euro.  I due erano stati identificati grazie alle immagini del sistema di videosorveglianza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo l’arresto del 28enne Yassine Radouany avvenuto nei giorni scorsi, è finito nella casa circondariale di Foggia anche il complice 27enne, in esecuzione dell’ordine per la carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso la Corte d’Appello di L’Aquila- Ufficio Esecuzioni Penali, dovendo espiare la pena di 2 anni e 9 mesi di reclusione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento