Sottopagati e costretti a guidare per 20 ore consecutive (anche in caso di anomalie ai mezzi): arrestato 46enne

Originario di Carapelle, dove la cooperativa ha la sede amministrativa, è stato arrestato per intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro

Foto di repertorio

La Polizia Stradale di Busto Arsizio, insieme ai militari dell'Ispettorato del Lavoro dei Carabinieri di Varese, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari emessa al Gip del posto, hanno arrestato il titolare di una cooperativa di trasporti di Cairate con sede amministrativa della cittadina foggiana, con l'accusa di intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro.

Secondo le indagini coordinate dalla Procura di Busto Arsizio, il 46enne originario di Carapelle avrebbe sfruttato 5 autisti "in stato di necessità" costringendoli a guidare oltre 20 ore al giorno, sottopagati, omettendo del tutto la formazione dei lavoratori e le necessarie visite mediche, obbligandoli a guidare veicoli in pessime condizioni e a proseguire il viaggio anche in caso di anomalie ai mezzi e utilizzando escamotage per evitare controlli da parte delle forze dell'ordine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona gialla in Puglia ipotesi "elevata". Verso il ritorno dell'autosegnalazione: "Magari con la prenotazione del tampone"

  • La nuova ordinanza di Emiliano sulle scuole in Puglia: "Quella che sto per emanare rinnova le disposizioni in vigore"

  • La Puglia diventa gialla: da domenica riaprono bar e ristoranti (fino alle 18) e via libera agli spostamenti tra comuni

  • Choc a Foggia, ragazza aggredita senza motivo in zona Sacro Cuore: "Ho avuto paura, sono scossa"

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Tragedia sulla A14: uomo si toglie la vita lanciandosi da un ponte

Torna su
FoggiaToday è in caricamento