Arrestato latitante foggiano: aggredì poliziotti durante una rissa insieme ad altri tifosi del Novara

È stato rintracciato dai poliziotti in un appartamento a Castion di Loria dove si era nascosto. Foggiano ma era capo-ultra del Novara

Foto di archivio

Come riporta TrevisoToday, alle prime luci dell'alba di ieri gli investigatori della squadra mobile di Treviso e Novara hanno rintracciato e tratto in arresto un 44enne foggiano, S.A.. 

L’uomo, ultrà del Novara calcio, doveva scontare una pena di oltre 7 anni di carcere per aver commesso numerosi reati, tra cui un’aggressione nei confronti di poliziotti intervenuti per sedare una rissa avvenuta in una discoteca di Vercelli nel 2009. 

In quell’occasione, l’arrestato insieme ad altri ultras del Novara calcio, si era reso autore di violenze e minacce di ritorsione verso gli agenti.  Lo stesso è stato rintracciato dai poliziotti in un appartamento a Castion di Loria dove si era nascosto. Ora è in carcere a santa Bona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

  • Qualità della Vita, Foggia sprofonda all'ultimo posto: ItaliaOggi premia Pordenone

Torna su
FoggiaToday è in caricamento