rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca Lucera

Carabinieri intercettano lo scambio di un etto di cocaina: incastrati due uomini, a casa del pusher anche armi e munizioni

La partita di stupefacente era stata ceduta a Campomarino, ad un 45enne di Termoli, in cambio di 5800 euro. Sia l'acquirente che il venditore sono stati arrestati dai carabinieri. A casa di quest'ultimo, di Lucera, sono state sequestrate anche una pistola e munizionamento vario

Carabinieri intercettano lo scambio di un etto di cocaina e incastrano due uomini; nell’abitazione del pusher, lucerino, sequestrate anche armi e munizioni.

E’, in breve, l’operazione messa a segno dai carabinieri della Stazione di Campomarino che, nel corso di un servizio di pattuglia, hanno arrestato in flagranza di reato due persone già censite nelle banche dati: si tratta di un 55enne originario di Lucera ed un 45enne originario di Termoli.

In particolare, i militari avevano sottoposto a perquisizione il 45enne nel centro abitato di Campomarino, rinvenendo in suo possesso un involucro in plastica contenente 100 grammi di cocaina. Nel corso delle immediate indagini è emerso che la sostanza stupefacente gli era stata ceduta poco prima dal 55enne di Lucera, previo pagamento di un’ingente somma di denaro in contante.

Pertanto, quest’ultimo è stato rintracciato poco dopo mentre percorreva la Statale 16 in direzione sud e, sottoposto a perquisizione veicolare e personale, è stato trovato in possesso della somma contante di 5.800 euro in banconote di vari tagli, provento proprio dell’attività di spaccio portata a termine poco prima.

Estesi gli accertamenti anche all’abitazione dello stesso, a Lucera, sono state recuperate una pistola Kimar-Beretta 86 calibro 9 corto modificata con matricola abrasa e con 6 cartucce all’interno del caricatore, 1 cartuccia calibro 380 Auto, 6 cartucce calibro 9 Luger, 27 cartucce calibro 32 Auto, un ulteriore grammo di cocaina e 2 walkie-talkie.

Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro, in attesa delle analisi di laboratorio, degli ulteriori accertamenti e del successivo deposito presso il competente ufficio corpi di reato. I due uomini invece - ravvisandosi a carico del 45enne il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti ed a carico del 55enne i reati di spaccio di sostanze stupefacenti, riciclaggio, omessa denuncia di materie esplodenti e detenzione di arma clandestina - sono stati tratti in arresto e tradotti presso le rispettive abitazioni, in regime di arresti domiciliari, a disposizione delle competenti autorità giudiziarie di Larino e Foggia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carabinieri intercettano lo scambio di un etto di cocaina: incastrati due uomini, a casa del pusher anche armi e munizioni

FoggiaToday è in caricamento