Rubava l'energia elettrica con la tecnica del magnete: arrestato ristoratore di Cagnano

LA scoperta a Cagnano Varano. Il danno totale è stato quantificato dai tecnici dell'Enel in circa 15.000 euro. Il 57enne arrestato è stato accompagnato presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari

Immagine di repertorio

Ancora 'furbetti del magnete' beccati dai carabinieri. Questa volta, a rispondere del reato di furto aggravato continuato di energia elettrica è un ristoratore 57enne di Cagnano Varano, titolare del locale 'Quelli della notte', arrestato il 22 giugno dai carabinieri s seguito di un servizio di controllo effettuato con i tecnici dell’Enel, all’esito di un sopralluogo in un locale commerciale adibito a pizzeria, è stata riscontrata la manomissione del contatore, sul quale era stato istallato un magnete.

Attraverso questa tecnica, è possibile ingenerare un malfunzionamento nel conteggio dei consumi dell'energia fornita, che viene calcolata per difetto. Il danno totale è stato quantificato dai tecnici dell'Enel in circa 15.000 euro. L’arrestato è stato accompagnato presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Coro ai diffidati e 'Quarta Mafia', Pio e Amedeo sbottano: "Ci siamo rotti le palle della facilità di giudizio sulla nostra terra"

  • Maxi furto nel caveau dell'Unicredit a Foggia: svaligiate 300 cassette di sicurezze ma non ci sarà nessun colpevole

  • Il folle gesto di Ciro, poliziotto penitenziario "taciturno e riservato". Capone: "Non si è mai confidato con noi"

  • ULTIMA ORA | Torna a casa Francesco Pio Virgilio, il 15enne era scomparso da quasi 48 ore

Torna su
FoggiaToday è in caricamento