Rubava l'energia elettrica con la tecnica del magnete: arrestato ristoratore di Cagnano

LA scoperta a Cagnano Varano. Il danno totale è stato quantificato dai tecnici dell'Enel in circa 15.000 euro. Il 57enne arrestato è stato accompagnato presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari

Immagine di repertorio

Ancora 'furbetti del magnete' beccati dai carabinieri. Questa volta, a rispondere del reato di furto aggravato continuato di energia elettrica è un ristoratore 57enne di Cagnano Varano, titolare del locale 'Quelli della notte', arrestato il 22 giugno dai carabinieri s seguito di un servizio di controllo effettuato con i tecnici dell’Enel, all’esito di un sopralluogo in un locale commerciale adibito a pizzeria, è stata riscontrata la manomissione del contatore, sul quale era stato istallato un magnete.

Attraverso questa tecnica, è possibile ingenerare un malfunzionamento nel conteggio dei consumi dell'energia fornita, che viene calcolata per difetto. Il danno totale è stato quantificato dai tecnici dell'Enel in circa 15.000 euro. L’arrestato è stato accompagnato presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

  • Saturimetro: cos'è e quali sono i modelli migliori in commercio

Torna su
FoggiaToday è in caricamento