rotate-mobile
Cronaca Cerignola

Cerignola, arrestata borseggiatrice abitudinaria del mercato settimanale

E' stata sorpresa a rubare un portafogli da una borsa. Viveva nel campo nomadi di San Severo nonostante il decreto di espulsione emesso nel 2000 a suo carico dal prefetto di Roma

Una romena domiciliata presso il campo nomadi di San Severo è stata arrestata dalla polizia di Cerignola durante il consueto mercato settimanale ofantino del mercoledì.

I.M., 38 anni, è stata vista aggirarsi tra le bancarelle adibite alla vendita di indumenti con fare sospetto e avvicinarsi a donne con borse, nello specifico a una signora di media età, spinta e derubata del proprio portafogli.

Fortunatamente alle sue spalle c’erano poliziotte in borghese del commissariato locale infiltratesi tra la folla con il chiaro intento di cogliere la borseggiatrice in flagranza di reato.
Grazie alla loro presenza la malvivente ha desistito dal compiere il furto e ha fatto scivolare nuovamente il portafogli nella borsa, tentando invano la fuga.

All’esito degli accertamenti in banca dati e presso il sistema Afis, a carico della 38enne risultavano precedenti dattiloscopici e segnalazioni di alias, quali C.A. nata in Romania e S.G. nata in Moldavia. Era stata tratta in arresto per il reato di furto con destrezza nel 2000 nonché raggiunta da decreto di espulsione con intimazione a lasciare il territorio emesso dal prefetto di Roma.

La donna verrà altresì segnalata al questore di Foggia per l’emissione del foglio di via obbligatorio da Cerignola.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cerignola, arrestata borseggiatrice abitudinaria del mercato settimanale

FoggiaToday è in caricamento