Cronaca Ascoli Satriano

Sottrae aratro ad agricoltore confinante: arrestato dopo una zuffa

E' accaduto ad Ascoli Satriano in località Valle Castagna. Un 46enne è stato arrestato per ricettazione e violenza e per minacce a pubblico ufficiale

Quando i carabinieri sono giunti in una masseria di Valle Castagna allertati da una segnalazione anonima, hanno notato due persone litigare, che incuranti della presenza dei militari dell’Arma, hanno continuato a darsele di santa ragione.

Intervenuti per sedare la violenta zuffa scoppiata tra due proprietari di fondi confinanti, i carabinieri di Ascoli Satriano hanno capito che l’alterco tra i due era scoppiato per via di un aratro che l’aggressore aveva indebitamente sottratto all’altro.

C.A., classe 1967, è stato tratto in arresto in flagranza di reato in quanto ritenuto responsabile del reato di ricettazione e di violenza e minaccia a pubblico ufficiale. Prima che scattassero le manette ha continuato ad inveire e minacciare il suo vicino e gli uomini in divisa. L’aratro oggetto di contesa ed illecitamente asportato veniva restituito al legittimo proprietario.

 

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sottrae aratro ad agricoltore confinante: arrestato dopo una zuffa

FoggiaToday è in caricamento