menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le piante sequestrate

Le piante sequestrate

Ascoli Satriano: coltivavano cannabis, arrestato 19enne e deferito minore

Sorpresi mentre con un secchio ed una tanica di plastica nascosti tra le piante, si dirigevano verso una sorgente per riempirli d'acqua ed innaffiare la vegetazione

Un 19enne incensurato di Ascoli Satriano è stato arrestato per “produzione illecita di sostanze stupefacenti” in concorso con un minore.

Il blitz è avvenuto in località “Fornace” dov’era stata rilevata la presenza di alcune piante di marijuana. I militari del 112 hanno notato strani movimenti di due sagome tra la folta vegetazione.

Con un secchio ed una tanica di plastica nascosti tra le piante, i due si sono diretti verso una sorgente per riempirli d’acqua ed innaffiare gli arbusti.

I carabinieri sono intervenuti bloccandoli ed identificandoli. Alla vista dei militari i due hanno cercato di giustificarsi dicendo di trovarsi per caso e di non aver fatto nulla di male.

Sono state recuperare due piante alte due metri  e due  piantine di 50 cm di “cannabis sativa”. F.A. è stato tratto in arresto e su disposizione del magistrato di turno sottoposto presso la propria abitazione agli arresti domiciliari.

Il minore è stato deferito in stato di libertà alla procura dei Minori di Bari per concorso in coltivazione di canapa indiana.

Si sarebbero potute ricavare 66 dosi medie singole;

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Si può andare a caccia e in un altro comune: per la Regione è “stato di necessità” per l’equilibrio faunistico-venatorio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento