Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca San Severo

Minaccia la moglie con una pistola, poi fugge con un piccolo arsenale in auto

Arrestato un 45enne di San Severo per detenzione illegale di armi e munizionamento. Nella sua Audi A3, i militari hanno recuperato una pistola cal. 6,35 con colpo in canna, novantanove proiettili, tre bastoni e tre coltelli

Ha minacciato la moglie con una pistola, poi si è allontanato a bordo della sua auto portando con sé un piccolo arsenale. Attimi di panico, in una abitazione di San Severo, dalla quale - dopo un litigio in famiglia - è partita una chiamata al 112.

Dall’altro capo del telefono, una donna impaurita perché minacciata con una pistola dal proprio marito. Immediatamente, i carabinieri della compagnia di San Severo si sono posti sulle tracce dell’uomo, allontanatosi con la propria Audi A3, a bordo della quale è stato rintracciato poco dopo. Si tratta di Roberto Liemonte, 45enne del posto, arrestato per detenzione abusiva di armi.

I militari hanno effettuato una attenta perquisizione personale e veicolare, rinvenendo all’interno del mezzo un piccolo arsenale: una pistola cal. 6,35 marca Carl Walter modello TPH, con il colpo in canna e pronta per fare fuoco, novantatré proiettili calibro 6.35, sei proiettili calibro 9, tre bastoni di legno e tre coltelli a serramanico. Durante i successivi riscontri è stato accertato che la pistola è oggetto di furto denunciato in Svizzera. L’uomo è stato arrestato ed associato al carcere di Foggia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia la moglie con una pistola, poi fugge con un piccolo arsenale in auto

FoggiaToday è in caricamento