Cronaca Torremaggiore

Nascondeva munizioni, pistole e una vecchia mitraglietta nell'armadio: arrestato

E’ il piccolo arsenale trovato dai carabinieri nelle disponibilità di un 27enne di Torremaggiore, arrestato con l’accusa di detenzione illegale di munizioni e armi da guerra clandestine e ricettazione

Un piccolo arsenale nascosto in casa, in un armadietto metallico. E’ quanto trovato nelle disponibilità di un 27enne di Torremaggiore, arrestato dai carabinieri con l’accusa di detenzione illegale di munizioni e armi da guerra clandestine e ricettazione.

Si tratta di Giuseppe Diurno, con piccoli precedenti di polizia per reati contro il patrimonio. Nell’ambito di specifici controlli, i militari si sono recati presso l’abitazione del giovane, a Torremaggiore, e dopo aver perquisito meticolosamente ogni ambiente dell’appartamento hanno visionato il contenuto di un armadietto metallico. All’interno, custoditi dentro una scatola, vi era una mitraglietta calibro 9, marca Franchi e modello del 1959, oltre 200 colpi calibro 9, una pistola modello revolver ed una pistola automatica a gas.

In particolare, la mitraglietta - arma ad elevato potenziale offensivo - risultava ben oliata e perfettamente efficiente, con la matricola parzialmente abrasa. Il tutto è stato posto sotto sequestro. Il 27enne è stato arrestato ed associato al carcere di Foggia, mentre le armi saranno sottoposte ad accertamenti ed esami tecnici per valutare il possibile utilizzo in recenti fatti di sangue o reati consumati sul territorio di Capitanata negli ultimi mesi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nascondeva munizioni, pistole e una vecchia mitraglietta nell'armadio: arrestato

FoggiaToday è in caricamento